viaggio nella costituzione

IL LIBRO E L'INSEGNAMENTO DELLA NUOVA MATERIA "CITTADINANZA E COSTITUZIONE" PDF Print E-mail

 

Il testo risponde esattamente alle finalità e si integra perfettamente negli obiettivi di apprendimentoprevisti dal Documento d’indirizzo del 4 marzo 2009, adottato dal Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca per la sperimentazione del nuovo insegnamento nelle scuole primarie (in particolare in quinta), nelle medie inferiori, nonché nelle medie superiori (in particolare nel primo biennio, abbinandolo ad altri testi per gli anni successivi).

Si tratta di un agile volume che consente di sfruttare l’occasione offerta dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169 per la messa a punto del fondamentale rapporto che lega la scuola alla Costituzione, e che, così come espressamente suggerito dal suddetto Documento d’indirizzo, “utilizza e valorizza diverse forme espressive degli studenti e delle studentesse” (cioè il fumetto) per educare alla democrazia, alla legalità ed alla cittadinanza attiva.

In particolare, il testo risponde alle indicazioni del Ministero sia per il suo innovativo approccio storico e giuridico-istituzionale a 360 gradi, che gli consente di conquistare uno “spazio curricolare definito”, sia per l’amalgama dei diversi “saperi della legalità”, che devono contribuire all’educazione alla cittadinanza democratica, “quali: a) la conoscenza storica, che dà spessore alle storie individuali e a quella collettiva (…); b) la conoscenza della Costituzione e delle istituzioni preposte alla regolamentazione dei rapporti civili, sociali ed economici (…); c) la conoscenza del contesto sociale nel quale i ragazzi si muovono e agiscono (…) e delle fondamentali dinamiche europee ed internazionali”.

Gli Autori Alfonso Celotto (giovane e brillante professore universitario di diritto costituzionale, attualmente Capo ufficio legislativo del Ministro per la semplificazione normativa) e Raffaello Sestini (autorevole magistrato amministrativo, Consigliere del TAR Lazio, disegnatore per passione), sulla base dell’esperienza di molteplici incontri con gli studenti e nelle scuole (ma anche in base all’esperienza di genitori di figli dodicenni giustamente curiosi ed esigenti di sapere e capire), sono riusciti, un po’ per gioco e un po’ per amore, a sciogliere le loro non comuni competenze professionali in un linguaggio accessibile ai più giovani, anche per mezzo delle vignette e dei disegni, illustrando in modo semplice e spiritoso, ma con grande attenzione al rigore scientifico, la nascita ed i principi fondamentali della Costituzione, le regole della democrazia ed i meccanismi di funzionamento della nostra Repubblica e dell’Unione Europea.

Proprio per questo, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, citato dal Ministro dell’istruzione (nella Presentazione della nuova materia, avvenuta il 4 marzo 2009) quanto all’importanza di “insegnare, studiare e analizzare nelle scuole il dettato costituzionale per offrire ai giovani un quadro di riferimento indispensabile a costruire il loro futuro di cittadini consapevoli dei propri diritti e doveri”, ha anche espresso il proprio “saluto augurale” all’iniziativa editoriale in esame, in quanto essa “rappresenta un’occasione preziosa per avvicinare, in modo diretto, semplice e divertente, i giovani ai principi della nostra Costituzione”.

Il libro può, pertanto, essere preso in considerazione quale testo di sostegno per l’insegnamento della nuova materia “Cittadinanza e Costituzione”o essere acquistato o proposto alle famiglie degli studenti come testo di lettura, al fine di consolidare nel tempo il rapporto fra i cittadini di domani e le regole ed i valori delle nostre Istituzioni.

 

INIZIATIVE CON GLI STUDENTI

SETTEMBRE 2015
Continuano gli incontri al TAR di Roma con gli studenti delle scuole superiori del Lazio

 
18 FEBBRAIO 2010
Convegno al Consiglio di Stato
Ore 15:30, Roma: i lavori saranno disponibili sul sito! 
 

 

DAL SITO DEL QUIRINALE

costituzione